venerdì 20 ottobre 2006


 


Vorrei condurti per mano
nel labirinto posto tra conscio e inconscio
e rivelarti il segreto di un mondo
dove è bello perdersi e poi alla fine,
serenamente ritrovarsi.
Mia dolce sopravvivenza,
anche se lontano da te,
una sintonia continua ci accomuna,
unica certezza di questo strano esistere.



©







Nessun commento:

Posta un commento