mercoledì 2 maggio 2007


Come cominciare questo pensiero se non con te? Potrei cominciare raccontando di questo amore così forte, tanto forte da non aver mai provato delle emozioni così intense... non è solo amore, c'è qualcosa di più, qualcosa di speciale... ma non lo saprei spiegare, quindi non lo comincerò così.

Potrei cominciare parlando dei tuoi occhi, della dolcezza che sprigionano... potrebbero raccontare di odio, di delusione, di tristezza... ma non lo fanno, si legge solo tenerezza e amore, e siccome sento che tutto questo amore è per me, non lo dividerò con nessuno, quindi non lo comincerò così.

Potrei cominciare ricordando il sapore dei tuoi baci, il profumo della tua pelle, il tuo respiro nel mio, il tuo volto felice e soddisfatto, i tuoi brividi, le tue carezze, le mie carezze, il tuo corpo... ma quel momento magico e indimenticabile è solo mio, quindi non lo comincerò così.

Potrei cominciare dicendo che ti amo da morire, che non ce la faccio a non pensarti, che sei il mio Angelo, la mia stella, l'aria che respiro, l'acqua che mi disseta. Che sei il sole che accende il giorno... la mia gioia, la mia tristezza, il mio dolore... Che sei il mio stesso respiro che nasce e muore nei miei pensieri. Che sei la mia prima ed unica certezza, e che mi manchi in ogni istante della giornata... ma tu sai già tutto questo, quindi non lo comincerò così.

Potrei cominciare immaginando di averti qui, di accarezzarti il viso, di sfiorarti le labbra con le dita... le dita con le labbra... di baciare ogni angolo del tuo corpo e sentirne la vibrazione, la dolcezza, il piacere... ma questo mi farebbe ancora più male, quindi non lo comincerò così.

Potrei cominciare, ma non lo farò... e sarai sempre dentro di me... chiusa in me... mia!




 


 

Nessun commento:

Posta un commento