venerdì 9 novembre 2007





Una triste dolcezza,
imprigionata, catturata,
nascosta da un silenzioso rumore.
Vestita, mescolata fra le note
di una giovane canzone,
ricercata tra profondi
intensi sentimenti,
tra suoni vibranti di ricordi,
soltanto per un poco ritrovati.
Pensieri, sogni,
tramonti sbocciati,
ma che infine
impallidiscono e muoiono
tra queste ultime parole.


 



Nessun commento:

Posta un commento