giovedì 10 gennaio 2008


 


I MIEI OCCHI SONO:
il fuoco nel buio della notte,
la porta dei miei pensieri,
un pittore che illude,
lame che incidono.

LE MIE MANI SONO:
le reti di un pescatore,
spine di rosa,
coperte che avvolgono,
matite che scrivono.

IL MIO CUORE E’:
la bestemmia di un prete,
la preghiera di una puttana,
la valle del mio tempo,
la culla del dolore

I MIEI PENSIERI SONO:
vento fresco di primavera,
la rauca voce dell’onda,
la leggera consolazione della morte,
le lacrime di un bambino,
la corsa di un cavallo nel vento.


 



Nessun commento:

Posta un commento